Youtube SEO: come posizionare video

Youtube SEO: come posizionare video
5 (100%) 1 voto[i]

La SEO per i video o la cosiddetta “Youtube SEO” è l’insieme delle tecniche utilizzate per posizione video su Youtube. Ottenere queste prime posizioni permette avere numerose riproduzioni e usarle per:

  • Strategie di branding: Rendere più visibili i nostri video per ottenere una maggiore visualizzazione della marca attraverso contenuti interessanti per il nostro pubblico.
  • Canalizzare traffico al nostro sito web o blog: Può essere, ovviamente, una nuova fonte di traffico per ottenere lead e traffico di qualità che teóricamente converte piú facilmente.
  • Guadagni diretti: Sempre che si abbia un canale che si adatta alle politiche Youtube, lo si puó registrare al programma YouTube partners e guadagnare soldi con pubblicità.

posizionare video in youtube

Vale la pena davvero fare SEO per Youtube?

Come per tutte le attività SEO, per posizionare video in Youtube è necessario produrre un buon video, impiegare tempo nella sua ottimizzazione e per diffonderlo per cercare di ottenere risultati. Questo non è immediato e molti utenti si possino domandare se impiegare ore ed ora in questo lavoro vale davvero la pena. Beh, se ti stai facendo questa domanda, eccoti qui alcune valide ragioni per cui dedicare tempo a posizionare video in Youtube:

  • Secondo uno studio condotto da eMarketer, nel 2017 il 70% del contenuto visualizzato su internet sarà video.
  • L’impatto in termini di brand awarness di un video è decisamente più forte e persistente che quello di un testo.
  • I contenuti video si viralizzano meglio sui social network.
  • YouTube è il secondo più grande motore di ricerca al mondo.
  • I video di Youtube tendono a raggiungere buone posizioni nella SERP.

serp google con video

SEO per Youtube: cosa fare prima

Una volta che siamo determinati ad affrontare questa ardua sfida ci sono elementi importanti che devono prendere in considerazione prima ancora di creare il video e immergersi nel suo posizionamento.

Creazione di un canale youtube

Prima di tutto è necesario creare un canale in Youtube, con un buon nome , un logo ed uno sfondo decenti, pensare alle categorie per le quali si creeranno i video e, infine, preparare i  “thumbnails”. Tutto questo ti aiuterà a guadagnare iscritti al canale ed aumentare il CTR dei video.

Studio delle chiavi di ricerca

Prima ho detto che gli utenti fanno sempre più ricerche su youtube e questa tendenza va sfruttata. In tempi recenti ci sono state difficoltà a reperire gli strumenti e le metodologie per svolgere una keyword research per youtube. Il motivo principale è che il Keyword Planner di Google non ha una sezione specifica per Youtube SEO. Tuttavia, ci sono sempre percorsi alternativi. In questo video in soli 5 minuti vidiseo propone alcune idee su come realizzare una keyword reserach per video su youtube.

Studiare la concorrenza

Impiega almeno un paio di ore per vedere quali canali sono ben posizionati e dare un occhio ad alcune metriche di qualità: come sono le descrizioni, frequenza di pubblicazione, parole chiave per le quali sono meglio posizionati, se sono attivi sui social network, quali video sono i più visti, se rispondono ai commenti degli utenti, etc…. Con questa informazione ti sará possibile rendere più sofisticata e porbabilmente più efficacie la tua strategia.

9 fattori rilevanti per posizionare video in Youtube

Questi sono i fattori da tenere in considerazione per posizionare video su Youtube.

Autorità del canale

Questo certamente aiuta. Per ottenere un buon posizionamento video per ogni nuova creazione dobbiamo assicurarci che il nostro canale abbia iscritti e ne generi costantemente. Quanti più iscritti maggiore sará l’autorità e sarà più facile ottenere buoni ranking e maggiori visualizzazioni.

Nome del file per Youtube

Nello stesso modo in cui le foto ed i file in generale che carichi su un sito web o blog devono essere rinominati con le parole chiave da posizionare, anche  i tuoi video devono esserlo. Per ottenere una buona posizione in Youtube, è necessario rinominare il file video con le parole chiave appropriate, come potrebbe essere il titolo del video o le etichette.

Titolo del video

Nel titolo video è importante introdurre la parola chiave principale. A tal fine, lo studio delle parole chiave dovrebbe essere ben fatto, per poter scegliere quella adeguata. E, come per il title di una pagina web, quanto più a sinistra si trova la parola chiave meglio è. É anche importante cha sia attraente  con un buon call to action se possibile per migliorare il CTR.

Tags e categoría

Questo è un punto interessante perché l’opzione migliore è quella di “spiare” la concorrenza. Molti utenti mettono la categoria logica del video, ma a volte può essercene un’altra che funziona meglio.Basta fare una ricerca con la parola chiave si desidera posizionare e controllare i primi 3 video.

Per quanto riguarda i tag, si devono analizzare questi stessi video:  si entra nel video, si fa clic col tasto destro del mouse e seleziona “Vedi Codice Fonte” in, poi ricerca tramite l’hack “Ctrl + F” la parola “tag”. Quindi vedremo quali MetaKeywords sono state utilizzate nel video.

tag

Per quanto riguarda la categoria basta semplicemente vedere in quale categoria è stato inserito il video.

Descrizione del video

Questa sezione è fondamentale: per indicizzare il video bene è necessario srcivere un buon testo di circa 400-500 parole per lo meno. Nel testo si debe usare la parola chiave a posizionare oltre alle varianti ed ai sinonimi del caso. Inoltre aiuta molto introdurre i link dei social network del canale YouTube o del blog/web associati. Questa descrizione dovrebbe riassumere i punti più importanti trattati nel video.

Aggiungere sottotitoli ai tuoi video

È possibile (e raccomandabile) aggiungere le didascalie ai tuoi contenuti. È un compito che impiega parecchio tempo, ma è nevcessario fare una trascrizione testuale di tutto ciò che viene detto, ma farne una sintesi. In questo modo si ha l’opportunità di aumentare il volumen di testo che è sempre utile a posizionare, oltre a poter aumentare il numero di ripetizioni della parola chiave.

Impluso iniziale

Quando pubblichiamo un video lo si deve diffondere il più presto e velocemente possibile. È fondamentale ottenere “mi piace”,  commenti, condivisioni e visite rapidamente. Se ci riusciamo, la youtube lo raccomanderá e questo obviamente aiuterá ad avere più visualizzazioni.

Link al video

Il linkbuilding anche in questo caso è importante. Link di qualità cosi come le incorporazioni del video in pagine web aiuteranno a migliorare la rilevanza ed i ranking del video.

Qualità video e fidelizzazione del pubblico

Le metriche di analisi per la SEO sono sempre più importanti. All’interno degli strumenti di analisi in youtube si trova la sezione “Fidelizzazione pubblico“. Con questi dati si possono trarre conclusioni sul tipo di contenuto che meglio coinvolge il pubblico. In questa linea, è importante utilizzare le cosiddette “annotazioni” all’interno di video. Questi link aiutano ad aumentare gli iscritti e favorisce la visualizzazione di altri video del tuo canale da parte degli utenti.

In ogni caso, se si segue questa procedura, si vedrà che la cosiddetta “Youtube SEO” non è poi così complicata, certamente più facile che la classica SEO per il web. Ci sono ancora molte opportunità da sfruttare, basta seguire una strategia ragionevole (leggi il post “Come definire la tua strategia di marketing online in 6 passi”) ed essere paziente.

Vuoi suggerire un altro elemento importante per il posizionamento video in Youtube? Sono tutto orecchi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *